GALATEO A NOZZE, QUALCHE BUONA NORMA

0
143

A parlare di galateo, si sa, si viene considerati un po’ retro specie nell’epoca in cui le buone maniere sono sempre oscurate da un mondo frenetico, da tempi ristretti, fast-food e pasti sempre più veloci.
Mai come quando si è ospiti (o ancor di più protagonisti) di un ricevimento nuziale, però, alcune buone norme di comportamento a tavola andrebbero tenute bene a mente, per evitare di incorrere in brutte figure. Anche perché spesso, molte di queste norme, hanno semplicemente a che fare con la buona educazione e ci suggeriscono il modo corretto di comportarsi durante un banchetto così importante.
Senza essere troppo pretenzioso e senza badare alle regole troppo arcaiche, vado ad elencarne qualcuna a mo’ di promemoria, per evitarvi qualche brutta caduta di stile.

Come sedersi:

  • Sedia non troppo lontana né attaccata al tavolo
  • Gomiti accostati al corpo, mai sul tavolo
  • Tovagliolo posizionato sulle ginocchia, si posa a sinistra del piatto se ci si alza

Come mangiare:

  • La posata va verso la bocca, non viceversa
  • Il coltello non va mai portato alla bocca
  • Tranne frutta e pane, il cibo non va preso con le mani
  • Non soffiare su un boccone troppo caldo
  • Non usare stuzzicadenti

Come bere:

  • A piccoli sorsi
  • Riempire il bicchiere solo dopo che è stato del tutto svuotato, e mai fino all’orlo
  • Non sollevare il mignolo bevendo
  • E infine… è vietato astenersi dai brindisi (specialmente ad un matrimonio!). Se si è astemi basterà bagnarsi le labbra per rispettare questa regola

È troppo? No, credo di no, pensate che la maggior parte delle regole del galateo originale non sono neanche state prese in considerazione da questo articolo.
Pensate di non farcela? Troppi dettami? Vi prego, almeno, evitate di parlare con la bocca piena!!!