HAI PENSATO A COME SARANNO I CENTROTAVOLA PER IL TUO MATRIMONIO?

0
131

I centrotavola del banchetto rientrano a pieno titolo tra le decorazioni più dispendiose delle nozze: sono numerosi (uno per ogni tavolo) e talvolta ricchi di fiori  o materiale da acquistare perciò In questo articolo vi daremo delle idee, decisamente low cost e sorprendenti dove capirete che,per avere dei bei centrotavola non è necessario spendere una fortuna.

Libri e lanterne

Utilizzate i manuali, i vecchi trattati o le antiche ristampe dei più bei romanzi d’amore per creare un centrotavola raffinato e chic. Utilizzate i libri come base d’appoggio per una lanterna che farà da sfondo alla cena o al v

ostro pranzo nuziale. Qui l’opera d’arte è il libro stesso ma affinché sia una scelta prettamente economica è bene che mettiate a soqquadro le vecchie librerie della nonna, potete chiedere in prestito qualche manuale a qualche collezionista di vostra conoscenza, oppure recarvi in un mercatino dell’antiquariato per acquistare qualche copia a poco prezzo.

 Una natura morta, tra i colori della vostra stagione

Partite dai colori cult della stagione delle nozze per cercare quegli elementi naturali che meglio la rappresentano. L’autunno ad esempio incarna perfettamente le sfumature calde che vanno dal giallo oro al rosso corvino passando per i colori ambrati ma anche per le sfumature del tortora o del verde salvia. Scegliete i colori che più vi rappresentano e materializzateli attraverso gli elementi naturali: castagne, zucche, arance, foglie secche, funghi, melagrane, radici di zenzero; adagiateli nei contenitori che più vi piacciono e date vita a delle piccole opere d’arte di natura morta.

Composizioni d’antan
Per nozze dallo stile retrò o dagli spiccati tratti shabby, la soluzione a portata di mano per trasformare un centrotavola in una piccola opera d’arte è quella di creare una composizione d’antan partendo dagli antichi servizi da the e cucina delle nonne. Scegliete ad esempio delle tazze in porcellana, delle zuccheriere in stile liberty o delle oliere in terracotta; addobbatele con piccole peonie o fiori di campo per ravvivare la tavola e il gioco è fatto. Come per i libri, anche qui l’occorrente può essere preso in prestito o acquistato a poco prezzo dai mercatini dell’antiquariato.

Centrotavola in musica
Il nome di ogni tavolo potrà ispirarsi ad una bellissima frase d’amore estrapolata dall’album utilizzato come centrotavola. A questo punto, potete immaginare la musica come tema .

Il mare in tavola
Direttamente dal mare arrivano invece quelle composizioni romantiche e blu ispirate a questo mondo. Anche qui vi basterà raccogliere gli oggetti più belli ispirati a questo mondo: piccoli lembi di reti da pesca, conchiglie, ciottoli, granelli di sabbia o alghe trattate. Sistemate questi elementi in barattoli, così da sviluppare la composizione in altezza, oppure in vassoi bassi e molto ampi; potete abbinare dei piccoli aggetti acquistati online o negli shop di articoli per la casa (come fari, barche e coralli artificiali) e cospargere fiori secchi e potpourri per aggiungere quella nota profumata alla composizione.