L’idea, manco a dirlo, arriva dagli Stati Uniti, ma ha ormai preso piede in tutta Europa: la wedding bag è una busta di carta, di stoffa o di vimini, debitamente personalizzata, al cui interno si trovano una serie di gadgets e oggetti che saranno utili durane lo svolgimento della giornata.
Come fare una wedding bag? Innanzitutto scegliere il materiale della busta e personalizzare l’esterno con decori, adesivi, scritte… per fare questo non potete ovviamente prescindere dal tema e dalla location del matrimonio; per esempio, se vi sposate in campagna, la vostra bag sarà di yuta, se siete al Grand Hotel sarà di morbida seta, ecc.
Veniamo ora al contenuto. Cosa mettere nella wedding bag? È importante fare un mix di cose realmente utili che saranno usate durante la giornata e di oggetti che possono strappare un sorriso agli ospiti. Di base, non si può prescindere dal riso da lanciare agli sposi, il libretto della messa e il programma della giornata, per il resto potete sbizzarrirvi con la fantasia. Potete inserire dei piccoli pensieri per gli ospiti, badando al tema ed alla stagionalità, come dei vasetti di marmellata bio, un ventaglio e delle salviettine umidificate se d’estate, dei guanti e un ombrellino para pioggia d’inverno, delle ballerine se siete in campagna o in spiaggia, un costume da bagno se è previsto un bagno di mezzanotte…
Insomma aprite la mente… e stupite i vostri ospiti con la wedding bag più originale!
Angie Kolors
CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter