Thailandia

La Thailandia

Benvenuti nella Terra del Sorriso

L’antico Siam, la Terra Del Sorriso, è uno dei paesi più amati dai viaggiatori di tutto il mondo, almeno stando alle classifiche sulle destinazioni turistiche più in voga che ogni anno la vede ai primissimi posti.

Una volta giunti in suolo thailandese, sia che si atterri nella caotica ma affascinante Bangkok, sia che si arrivi in un paradiso tropicale come Phuket, Krabi o Ko Samui, la Thailandia riesce a far breccia nel cuore del visitatore fin dal primo sguardo grazie ad un’esplosione di colori, odori, sapori e alla gentilezza degli abitanti, sempre pronti a dare una mano o a regalare un sorriso con la loro semplicità e umanità.

Bangkok è una delle città asiatiche che negli ultimi anni ha avuto maggior sviluppo. Si attesta oggi come uno dei maggiori poli economici del sud-est asiatico e come centro finanziario internazionale dell’Asia sta affiancando città quali Singapore ed Hong Kong.

Apprezzate dai turisti di tutto il mondo per i suoi templi, i suoi mercati e la sua vita notturna, Bangkok rappresenta l’attrazione principale del turismo in Thailandia ed è dotata di una varietà pressochè infinita di strutture ricettive, circostanza che fa di Bangkok sia una meta per i turisti di lusso, che possono alloggiare negli alberghi delle catene internazionali costruiti lungo il fiume Chao Phraya, sia i turisti low cost che possono pernottare nella zona di Khaosan Road, vicina al Palazzo reale.

Bangkok è splendidamente adornata da templi buddhisti, noti con il nome Wat. I più famosi sono il Wat Pho, che è sede di una delle più importanti scuole di massaggio thailandese e il Wat Phra Kaew, il tempio del Buddha di Smeraldo, che si trova vicino al Grande Palazzo Reale. I più attratti dalla storia della Città potranno visitare la casa di Jim Thompson, un uomo d’affari americano noto in città per il suo commercio della seta. La casa, oggi trasformata in museo, è un tipico spaccato della vita a Bangkok durante il suo primo sviluppo. Il Palazzo Vimanmek infine, costruito nel 1900, è stato per breve tempo il palazzo reale, ed è la costruzione in teak più grande del mondo.

Chi non apprezza il caos della frenetica Bangkok, può scegliere di fare un’escursione verso Ayutthaya, l’antica capitale della Thailandia, raggiungibile sia via acqua che via treno, oppure alla scoperta del mercato di Maeklong che si tiene all’interno della stazione ferroviaria ed è raggiungibile in treno passando attraverso splendidi paesaggi puntellati da risaie.

L’isola di Phuket, la più turistica della Thailandia, è una delle destinazioni più rinomate a livello internazionale. Posta nella zona ovest del Paese, nell’arcipelago delle Andamane. l’isola è collegata alla terraferma da un lungo ponte stradale costruito all’estremo nord. Arrivare a Phuket è semplicissimo grazie ad un efficiente aeroporto internazionale che la collega bene col resto della Thailandia e con diverse destinazioni internazionali. Giunti a destinazione, è facile avere la sensazione che il tempo si sia fermato in un luogo circondato da una natura rigogliosa che presenta anche spaccati di vita quotidiana inediti e suggestivi.

Anche Phuket riesce a rispondere alle esigenze turistiche più diverse: ci si può rinchiudere in un resort con tutti i comfort, magari affacciato su una delle meravigliose spiagge dell’Isola, oppure raggiungere la costa ovest dove spiagge mozzafiato si lasciano godere anche dal turismo di massa. Da nord a sud si incontrano Surin, Kamala, Karon, Kata, Nai Harn e molte altre, comprese alcune raggiungibili soltanto in barca o a piedi. Una di queste è Freedom Beach, un paradiso dietro al promontorio sud di Patong, che si raggiunge salendo su una delle long tail boat guidate dagli esperti abitanti del posto.

La Thailandia vi aspetta con la sua atmosfera leggera ed accogliente per regalarvi ancora …un altro sorriso.

Prev Post
Coroncina di fiori: ritorna trend per le acconciature da sposa!
Next Post
Matera